Seguici su

Home / Comunicazione / News / 
Disabili Attivi
imgDettaglio
Disabili Attivi
14/02/2020
comunicato stampa
Si è svolto a Noicattaro un importante convegno organizzato dall’associazione di volontariato “Disabili Attivi” patrocinato dal Garante regionale dei diritti delle persone con disabilità e dal Comune sul tema “Accessibilità e qualità della vita per le persone disabili della Regione Puglia”. All’evento, su invito del sindaco della città ospitante, per il Comune di Mesagne ha partecipato il consulente alle Politiche per la disabilità, Antonio Calabrese. Si è trattato di una preziosa occasione di riflessione fra il garante regionale, Giuseppe Tulipani, e le diverse realtà territoriali, un confronto aperto sul diritto alla mobilità e accessibilità per le persone con disabilità.
“Un’opportunità per spiegare quali obiettivi sono stati raggiunti dalla nostra città in questi ultimi mesi ma soprattutto per rinforzare quelli futuri, per garantire la piena accessibilità e fruibilità dei luoghi e degli spazi non solo alle persone diversamente abili ma a tutti i cittadini mesagnesi. Il Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche va oggi pensato come uno strumento complementare al piano generale sulla mobilità sostenibile, il Pums”, ha commentato il sindaco Toni Matarrelli. Durante l’incontro, sono state chiarite le modalità attraverso le quali l’Amministrazione comunale mesagnese intende adottare entrambi gli strumenti in tempi brevi, partendo da un’analisi dei costi iniziali al fine di accantonare le risorse necessarie; grazie anche ad alcuni finanziamenti regionali ottenuti sarà possibile attivare un tavolo interistituzionale per traguardare il risultato.
“Non vi sono più alibi – ha dichiarato il consulente Calabrese – troppo tempo è passato da quando è stato introdotto l’obbligo per i comuni di dotarsi del Piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, è il momento di agire con concretezza per dare sostanza al dettato costituzionale che impone allo Stato di rimuovere tutti gli ostacoli che impediscono il pieno sviluppo della persona umana, partendo anche dalle cose più basilari, come garantire il diritto ai disabili di poter parcheggiare gratuitamente negli stalli a pagamento, fino alla realizzazione del PEBA”. Al termine dell’incontro, con i sindaci di Noicattaro e Bitritto – in rappresentanza dell’area metropolitana di Bari – e il Garante regionale, Mesagne ha aderito all’idea di istituire sull’argomento una rete virtuosa per la definizione di linee guide comuni per l’intero territorio regionale.
torna all'inizio del contenuto